PROCESSO DI PRESSOFUSIONE


Funzionamento del processo di pressofusione di alluminio e acciaio


Dopo aver superato severi controlli qualità, la lega metallica selezionata viene prima iniettata, allo stato liquido e ad alta pressione, all’interno di uno stampo per pressofusione in alluminio o acciaio che ricalca fedelmente le forme del manufatto finito.

Grazie alla forte pressione del getto e al lungo lavoro di progettazione dei tecnici di Nuova Scitabo, la cavità dello stampo viene quindi riempita in tempi brevissimi ed in modo completo, riducendo al minimo le imperfezioni nel manufatto.

Una modalità di esecuzione che semplifica notevolmente i successivi trattamenti superficiali dei metalli e che rende possibile la produzione anche di forme molto complesse.